I 3 gadget tech per la palestra da non perdere

Qualsiasi frequentatore regolare di palestra può trarre vantaggio dal tenere sotto controllo la propria formazione attraverso l’uso della tecnologia. Che si tratti di tenere traccia di dati come calorie bruciate, distanza percorsa e nuovi record personali, o semplicemente per rendere più piacevole un allenamento (leggi: sopportabile).

Tuttavia, c’è un sacco di tecnologia là fuori che promette di migliorare la tua esperienza di allenamento, suggerendo routine di allenamento ed esercizi, e tirando i tuoi dati in un unico posto in modo che tu possa essere in cima al tuo gioco.

Ma con la raffica di tali dispositivi sul mercato, è quasi impossibile per noi esperti di informatica non sapere quali siano i veri motivi per cui investire. Fortunatamente, ne ho provato molti e sono in grado di farvi conoscere su quale tecnologia vale davvero la pena investire. Quindi, con questo, ecco i 3 gadget da portare assolutamente in palestra, così che tu sia adeguatamente equipaggiato per qualsiasi allenamento.

Test per composizione corporea Skulpt: analisi approfondita con una app

Tenere traccia della composizione dei muscoli e del grasso corporeo è un compito importante per coloro che si concentrano sullo sviluppo, in particolare gli atleti. Offre le informazioni vitali necessarie per ottenere prestazioni migliori, eliminare debolezze e squilibri muscolari e ridurre il rischio di lesioni.

C’era una volta in cui questo tipo di tecnologia era costosa ed esclusiva. Tuttavia, ora può essere fatto con un semplice gadget per la casa, in questo caso: Skulpt, uno scanner portatile per grasso corporeo e muscolo portatile. Lavorando a fianco di un’app per misurare la percentuale di grasso corporeo e la massa grassa di 24 gruppi muscolari individuali utilizzando Myography della composizione, Skulpt aiuta a convertire i dati misurati dal corpo in una guida di fitness utilizzabile che è adattata alla fisiologia unica di ogni persona.

Jabra Elite Sport: le migliori cuffie in ear wireless per gli sportivi

Credimi quando dico che ho provato un sacco di auricolari “sportivi” wireless realizzati per la palestra (ma anche di modelli cablati, anche i migliori, vedi quelli di chesound.it). Ma ciò che mi ha sempre sorpreso è che la maggior parte di loro non sono proprio così comodi, e abbastanza scioccanti, non sono ben progettati per l’esercizio. Nella maggior parte dei casi, le cuffie sportive wireless sono ingombranti e, secondo la mia esperienza, un paio di auricolari pesanti non promettono nulla di buono per le attività sportive attive, poiché qualsiasi tipo di movimento forte di solito significa che cadono, o almeno si sentono come se potessero .

Quindi, ero piuttosto dubbioso prima di provare le ultime cuffie wireless Elite Sport di Jabra. Non solo hanno un aspetto voluminoso, ma non hanno fili che collegano i due auricolari, il che significa che ognuno si trova nell’orecchio e ci si aspetta che rimanga lì. Tuttavia, li ho usati per quasi tre settimane e li ho trovati perfettamente funzionanti. Rimangono nelle mie orecchie, sono confortevoli e la qualità del suono è davvero buona con un discreto range di bassi. Apparentemente, sono anche impermeabili (con un grado di protezione IP67). Non ho ancora provato questa funzione, ma secondo Jabra, significa che possono essere immersi fino a 3 piedi di acqua per 30 minuti. Sono stato anche molto impressionato dalla batteria come gli Apple AirPods, il caso in cui li carica li carica mentre è in movimento. E se pensavi che fosse, non lo è. Hanno anche un monitoraggio della frequenza cardiaca integrato. Queste bestie hanno letteralmente tutto. Bene, a parte un prezzo conveniente; l’unico lato negativo degli auricolari.

TomTom Spark 3: il miglior smartwatch per qualsiasi allenamento

Con il GPS, il monitoraggio della frequenza cardiaca e gli strumenti di cronometraggio in un unico tracker, il TomTom Spark 3 è – ed è stato per un po’ di tempo – il mio fitness tracker preferito. È un ideale da indossare per coloro che non vogliono sborsare per un Apple Watch ma stanno ancora cercando di mettersi in forma. Rivolto a corridori, ciclisti e frequentatori di palestre stufi di portare il proprio smartphone sul pavimento della palestra, lo Spark 3 consente agli utenti di monitorare l’attività ogni sprint, passeggiare e salire oltre a vedere il tempo totale, la distanza e le calorie bruciate. Spark 3 dispone anche di uno spazio di archiviazione integrato per le canzoni e utilizza la tecnologia Bluetooth per la sincronizzazione con gli auricolari wireless (inclusi) in modo da non dover portare con te il telefono mentre ti alleni, offrendoti maggiore libertà di movimento.

Ma quello che mi piace dello smartwatch TomTom Spark 3 è che non è solo un ideale da indossare per tracciare tutti i tuoi organi vitali durante qualsiasi tipo di esercizio, ma perché è in grado di resistere a qualsiasi calamità lanciata contro di esso, è perfetto per gli eventi di resistenza. E non importa quanto profondamente ti immergerai nel fango o nell’acqua, puoi condividere tutti i tuoi dati con gli amici in seguito tramite i social media grazie all’app TomTom Sports a cui si connette.