Come investire in Bitcoin

I Bitcoin sono una delle monete virtuali più conosciute al mondo e rappresentano una interessante opportunità di investimento. Su internet e la rete si possono trovare numerose informazioni riguardo l’investimento in Bitcoin, ed è utile informarsi per bene prima di agire. Scopriamo insieme in che modo si può investire in Bitcoin.

Cosa fare per investire in Bitcoin

Una volta ottenute le informazioni necessarie, è fondamentale ottenere un portafoglio virtuale (wallet) da aprire su siti dedicati, tramite un conto di trading online. Il portafoglio può essere operativo sia su smartphone che sul computer tradizionale. Fatto questo si può iniziare a fare trading vendendo e comprando i Bitcoin. L’acquisto della criptovaluta può essere fatto utilizzando il bonifico, paypal o le normali carte di credito.
Le piattaforme di trading online disponibili ed i i brokers offrono agli investitori tutti i servizi per poter operare al meglio con le criptovalute. Esse consentono di gestire la compravendita di criptovalute, ma anche di guadagnare prestandole (lending).
Plus500 è una delle migliori piattaforme dove si può investire in Bitcoin. Essa è completamente gratuita e consente di investire oltre che in Bitcoin su Forex, azioni e materie prime. Operare con Plus500 è completamente gratuito ed anche facile ed intuitivo, e non comporta pagamento di commissioni.
In pratica la scelta da fare è quella di decide se investire scommettendo sul rialzo oppure al ribasso, incassando i profitti quando il valore del Bitcoin sale oppure scende.
Un’altra piattaforma diffusa sulla quale investire in Bitcoin è quella chiamata 24option L’iscrizione è completamente gratuita e priva di commissioni, ed anch’essa consente di effettuare investimenti in altri asset finanziari. Una caratteristica importante di tale piattaforma è quella di offrire dei corsi completamente gratuiti che spiegano come si investe in parole semplici sui mercati delle criptovalute. I corsi sono tenuti principalmente online, ma periodicamente nelle principali città italiane sono tenuti anche dal vivo.
Le piattaforme disponibili ormai consentono di investire in modo semplice ed accedere al trading del Bitcoin. Tuttavia è necessario tenere a mente delle raccomandazioni. Prima fra tutte si deve investire prevalentemente sulle criptovalute più conosciute, quali il Bitcoin appunto, ottenendo così una maggiore sicurezza nelle operazioni ed avendo minori rischi nell’incappare in truffe. Un altro punto importante è quello di individuare un broker serio e dotato di apposito attestato Consob.
Le piattaforme consentono di investire in Bitcoin sfruttando l’effetto leva. Ciò vuol dire che maggiori saranno gli investimenti effettuati da piccoli investitori e maggiori saranno i guadagni. In parole povere le piattaforme consentono di operare tutti insieme come se si avessero molti fondi disponibili, ripartendo i profitti tra tutti gli investitori. Dato che il valore di questa valuta cresce grazie alla numerosità delle persone che la utilizzano, utilizzare le piattaforme è davvero il modo migliore per minimizzare i rischi di perdite e massimizzare i vantaggi derivanti dai guadagni. Dobbiamo immaginare che l’unione degli investitori garantisce per la sicurezza stessa dell’investimento e del valore della valuta.

La sicurezza dell’investimento

Un ultimo aspetto da considerare quando si investe in Bitcoin è quello della sicurezza e le truffe in rete.
Per quanto riguarda il Bitcoin i numeri ci dimostrano come essa sia la criptovaluta più famosa e con il più alto valore di capitalizzazione. Tali valori confermano come l’investimento sia sicuro. Di contro la possibilità di incappare in truffe è dietro l’angolo.
Una delle maggiori in cui sono caduti di recente molti investitori sprovveduti è OneCoin. Difatti non è difficile sui maggiori social network imbattersi in pubblicità di questa società. In realtà spesso essa è indicata come una vera e propria criptovaluta che garantisce soldi facili, mentre in realtà è una società che ha sede in Gibilterra.
Bisogna stare sempre attenti a queste pubblicità che traggono in inganno gli investitori sprovveduti, fidandosi esclusivamente delle migliori piattaforme di trading esistenti sul mercato e di fonti certe.
Investire in generale non è uno sbaglio, ma si deve cercare il più possibile di investire utilizzando sistemi di trading regolamentati e sicuri . Solo in questo modo si possono sfruttare le potenzialità del Bitcoin e si eviteranno le possibilità di cadere in tranelli. E’ bene ricordare che I soldi facili di norma non esistono, e l’investimento pur remunerativo porta sempre in dote una certa quantità di rischio.
Per saperne di più: https://www.italiansongs.org/